sabato 2 ottobre 2010

PARDULAS


Una delle infinite varianti sul tema presenti in sardegna!

Ingredienti per la pasta:
  • 200 gr di semola rimacinata
  • 100 gr di farina 00
  • 50 gr di strutto
  • un pizzico di sale
  • acqua tiepida q.b.
Ingredienti per il ripieno:
  • 1 kg di ricotta di pecora o mista (già asiugata come descritto nella ricetta, circa 1600 g di partenza)
  • 260 gr di zucchero
  • 80 gr di farina 00
  • 20 gr di semola rimacinata
  • 4/5 tuorli
  • 1 bustina di zafferano
  • La scorza di 4 arance
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
Procedimento:
La sera prima: Scolate dal siero la ricotta. Avvolgetela in un canovaccio, sistematela in un piatto con un peso sopra.
Una volta che il canovaccio è completamente umido cambiatelo e ripetete l'operazione. Lasciatela 12 ore in frigo avvolta in modo che risulti molto asciutta. (io cambio il canovaccio almeno 3 volte!)
Preparate la pasta impastando tutti gli ingredienti con acqua tiepida fino ad ottenere un'impasto liscio e abbastanza sodo. Coprite con la pellicola trasparente e conservate in frigo per almeno 1 ora!
Una volta passate 12 ore prelevate la ricotta dal frigo (pesatela, e usatene un kg) e sbriciolatela bene in una ciotola. Aggiungete lo zucchero e lavorate per amalgamare bene. Aggiungete i tuorli, lo zafferano, la scorza delle arance (anche questa strizzata) e in ultimo la farina e il lievito. Dovrete ottenere una farcia abbastanza soda ma non troppo asciutta. Regolatevi a seconda dell'umidità della farina e della grandezza dei tuorli.
Preparate delle palline di impasto da 40 gr . (verranno circa 30 palline) Stendete la pasta con la sfogliatrice. Lavoratela più volte e stendete una sfoglia al 3°ultimo numero della macchina (non troppo sottile, vedi foto).
Tagliate la sfoglia con un coppapasta tondo da 8 cm di diametro o bicchiere. Adagiate le palline sui dischi, inumidite i bordi se necessario e chiudete pizzicando la pasta in 5 punti.
Cuocete in forno preriscaldato a 180 °C con fessura leggermente aperta per circa 30 minuti.
Lasciate freddare e spolverate con zucchero a velo!

5 commenti:

Pat ha detto...

Ciao Roberto! mamma mia come mi ispira... adoro i dolci sardi in genere, quelli con la ricotta in particolare! e pensare che qualche mese fa ero lì e me li sono fatti sfuggire! Grazie, proverò a farli al più presto ;)

ROBERTO ha detto...

Grazie Pat!! e si...si te li sei fatta sfuggire!! mi spiace!!

monica ha detto...

Sono bellissime!!!!!!!!
Saranno certamente molto buone, le tue ricette sono una garanzia!
Ciao
Monica

ROBERTO ha detto...

Grazie mille monica!! a presto :-)

stefania ha detto...

Carinissima questa tua ricetta, ciao e complimenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile.Infine è vietata la riproduzione dei contenuti di questo blog, senza l'autorizzazione dell'autore.
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget