venerdì 28 novembre 2008

POLENTA TARAGNA CON SALSICCE

Ingredienti:
  • 350 gr di farina di grano saraceno
  • 250 gr di mais
  • 4 litri d'acqua
  • 200 ml di panna da cucina
  • 250 gr di burro
  • 3 cipolle
  • 4 salsicce fresche
  • 400 gr di formaggio emmental e fontina
  • sale

Procediemento:

Tritare le cipolle e soffriggerle nel burro fuso fino a dorarle leggermente. Mettere a bollire l'acqua con la panna e il sale. Tagliare i formaggi a cubetti e metterli da parte. Una volta che l'acqua bolle aggiungere metà del soffritto di cipolla e versare a pioggia le farine precedentemente miscelate tra loro. Miscelare con una frusta per evitare che si formino dei grumi. Abassare la fiamma e cuocere per 40-50 minuti mescolando con un mestolo di legno. Nel frattempo mettere le salsicce in una pentola con acqua fredda e portare ad ebollizione facendo cuocere per 20 minuti circa. A cottura ultimata aggiungere i formaggi e cuocere ancora per 2 o 3 minuti . Togliere dal fuoco e mettere in piatto di legno versare sopra il burro con il soffirtto di cipolle e le salsicce. Servire calda.

giovedì 27 novembre 2008

TANTI AUGURI A ELENA....

Ecco la torta che ho preparato per la mia ragazza a cui piaciono molto le conchiglie...
La base è al cioccolato con l'aggiunte di scaglie di cioccolato, farcita con una crema al cioccolato e poi completamente decorata con la pasta di murshmallow. Il mare l'ho fatto con una base di crema al burro e coperta di gelatina colorata. La sabbia è fatta di zucchero di canna!!

domenica 23 novembre 2008

TORTINO AL CIOCCOLATO PEPERONCINO E CANNELLA CON CUORE FONDENTE

Ingredienti:
  • 125 gr di cioccolato extra fondente
  • 65 gr di burro
  • 65 gr di zucchero
  • 38 gr di farina
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di olio al peperoncino o una spolverata di peperoncino in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere

Procedimento:

Lavorare il burro con lo zucchero fino a formare una crema densa. Nel frattempo mettere il cioccolato a fondere a bagnomaria. Una volta che il cioccolato è fuso aggiungere la crema di burro e mescolare bene con una frusta. Aggiungere un uovo alla volta che avrete precedentemente sbattuto. Aggiungete il peperoncino e la cannella e in ultimo la farina setacciata sempre mescolando bene. Versate il composto in 4 pirottini di alluminio precedentemente imburrati e infarinati. Riponete per almeno 2 ore in frigo e cuocete in forno a 180 °C per 13 minuti circa. Controllate bene la cottura perchè se cuoce troppo la parte centrale si asciugherà troppo e non rimarra fondente. Sfornate un un piatto e spolverate di zucchero a velo e accompagantelo con panna o frutta.Io ho preparato delle fette di mela cotte con un pò di zucchero e sciroppo all'arancia.

P.s. Potete anche congelare i tortini e prelevarli direttamente dal frezer e cuocerli sempre a 180°C per qualche minuto in più rispetto alla preparazione precedente.

mercoledì 19 novembre 2008

"STRUDEL" VESTITO A FESTA

Nasce tutto dall'idea di preparare un bello strudel di mele tradizionale. Ma poi ho deciso di trasformarlo in un docetto che conserva impasto e la farcia dello strudel anche se con qualche modifica...Un dolcetto che dicenta un pò più elegante e "pratico". Spero che vi piaccia l'idea...
Ingredienti:
Per la pasta:
  • 400 gr di farina
  • 50 gr di zucchero a velo
  • 100 gr di burro ammorbidito
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale

Per la farcia:

  • 700 gr di mele renette
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 50 gr di marmellata d'arance
  • 70 gr di cioccolato fondente
  • 50 gr di datteri
  • 70 gr di gherigli di noce
  • 3 cucchiai di pan grattato
  • Cannella
Per la glassa:
  • 1 albume
  • 150 gr di zucchero
  • 1/4 di bicchiere d'acqua

Porcediemento:

preparate la pasta lavorando lo zucchero a velo con il burro ammorbidito. Aggiungere la farina e le uova e lavorare fino a rendere la pasta elastica. Riporre in frigo per almento 30 minuti.

Nel frattempo pulite le mele e pesatene 70 gr di polpa. Tagliatela a cubetti e irrorate di limone. Tagliare i datteri, le noci e il cioccolato in pezzi piccoli e aggiungete alle mele. Aggiungete successivamente lo zucchero, la marmellata, il pan grattato e la cannella e miscelate bene.

Ora stendete la pasta in una sfoglia sottile . Io l'ho stesa con la nonnapapera al n.4. Foderate gli stampini con la pasta e riempite di farcia aggiungendo una noce di burro. Chiudete con altra pasta e sigillando bene i bordi rifilate togliendo la pasta in eccesso. Spennellate di albume sbattuto.

Cuocete a 180 per circa 20-25 minuti.

Preparate la glassa facendo cuocere a fuoco lento lo zucchero con l'acqua fino a che versando una goccia di sciroppo in acqua fredda formerà un agglomerato morbido.

Montate nel frattempo l'albume a neve ben ferma e quando lpo sciroppo sarà pronto versare a filo sempre montando con le fruste negli albumi. Montare fino a che il composto non diventerà bianchissimo e sodo. Spennelare con la cappa i dolcetti e decorare con diavoletti colorati. Lasciare asciugare la glassa per qualche ora e servire.

sabato 15 novembre 2008

SCORZE D'ARANCIA CANDITE

Ingredienti:
  • 5-6 Arancie dalla buccia spessa
  • 1 kg di zucchero
  • 1 litro d'acqua
  • 1 cucchiaio di Glucosio ogni frutto

Procedimento:

Lavare bene le arance e asciugatele. Tagliare la scorza in 4 parti uguali e toglierla dal frutto facendo attenzione a tenere bene la parte bianca intera . Mettere le scorze in una ciotola grande coperte con acqua e lasciate nella ciotola per almeno due giorni cambiando almeno 4-5 volte al gg l'acqua. Una volta passati i giorni pesate le scorze, utilizzate 500 gr di scorze. Bollite per 10 m

inuti le scorze per almeno tre volte in acqua calda cambiando ogni volta l'alcqua e ogni volta che le scolate mettetele in acqua fredda. Fatto quasto processo versate in una pentola capiente lo zucchero e l'acqua per lo sciroppo. Fate sciogliere e bollire per 5 minuti. Tuffarci le scorze e fate sobbollire per 10 minuti. Spegnete e lasciate riposare. Ripetete questo processo per 3 volte al gg per 3 giorni almeno o comunque fino a che le scorze non diventano traslucide e candite. Una volta pronte prelevatele dallo sciroppo e mettetele in una gratella a scolare per almeno 1 gg o piu. Asciugatele un pò ancora con un tovagliolo e conservate in un barattolo ben pulito. Potete usare queste scorze per tante preparazioni. Taglinadole a striscioline e ricoprendole di cioccolato potete preparare dei bon bon oppure usarle per decorazioni, dolci e poi naturalmente per i lievitati dato che sta per arrivare natale...

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile.Infine è vietata la riproduzione dei contenuti di questo blog, senza l'autorizzazione dell'autore.
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget