lunedì 7 giugno 2010

PAN RICOTTA

Ricetta di Luca Montersino
Ingredienti:

Per la pasta esterna:

  • 200 gr di uova intere
  • 340 gr di zucchero
  • 440 gr di farina di riso
  • 30 gr di amido di riso
  • 24 gr di germe di riso
  • 10 gr di bicarbonato
  • 1 bacca di vaniglia bourbon

Per il ripieno:

  • 400 gre di ricotta
  • 200 gr di crema pasticcera (250 ml di latte, 2 tuorli, 50 gr di zucchero, 25 gr di amido o 38 gr di farina, la scorza di 1 limone piccolo)
  • 180 gr di zucchero
  • 120 gr di goccie di cioccolato fondente

Zucchero e velo e cannella per lo spolvero.

Procedimento:

Setacciare la farina insieme all'amido. Montare nella planetaria con le fruste fino a filo le uova con lo zucchero, i semi della vaniglia prelevati dalla bacca con un coltello e il bicarbonato di sodio. Una volta attenuta una schiuma ben fissa, togliere la frusta e mettere la foglia e incorporate le germe di riso e la farina setacciata. Nel frattempo preparate la farcia. Setacciate la ricotta e unitela alla crema, lo zucchero, la cannella e le goccie di cioccolato.

Quando la pasta sarà pronta spolverate il tavolo di farina . Prelevate della palline della dimensione di una noce o poco più di impasto. Formate delle palline sferiche, adagiatele sul piano e stendetele con le mano. Posizionate al centro del cerchio 1-2 cucchiaini di farcia. Prendete il dischetto in mano e poggiatelo su pollice e indice di una mano tenendoli distanti in modo che la parte centrale con la farcia abbia lo spazio per scendere verso il basso. Iniziate e pizzicare in cerchio chiudendo bene .

(Sarebbe un procedimento semplicissimo se la pasta fosse fatta di farina di grano ma essendo di riso è molto piu difficile perchè il riso non contiene glutine e la pasta non è per niente elastica.

Se non riuscite ad eseguire questo procedimento potete stendere leggermente la pasta , farcire, coprire con altro disco di pasta e coppare con coppapasta).

Ribaltate e adagiate su placca foderata di carta da forno. Attenzione a come fate questo procedimento perchè come già detto è una pasta priva di elasticità che si strappa facilmente specialmente dopo aver inserito la farcia.

Cuocete a 200°C per 12 minuti circa.

Sfornate i dolcetti e lasciateli freddare.

Spolverate con zucchero a velo e cannella.

Note:

Gusto particolare dato proprio dalla farina di riso. A me è avanzata farcia quindi si potrebbe anche ridurre la dose lasciando invariata la pasta.

Nessun commento:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile.Infine è vietata la riproduzione dei contenuti di questo blog, senza l'autorizzazione dell'autore.
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget