giovedì 20 agosto 2009

SEADAS - SEBADAS - SEVADAS sono sempre loro.....

Ingredienti:

Per la sfoglia:
  • 1 kg di semola rimacinata di grano duro o (500 farina 00 e 500 semola rimacinata)
  • 180 gr di strutto
  • Acqua q.b.
  • Un pizzico di sale
Per il ripieno:
  • 1 kg di formaggio pecorino fresco non salato (lasciato inacidire per 2 gg)
  • la buccia di due limoni grattugiata
Procedimento:

La sera prima preparare la pasta impastando la farina con lo strutto, il sale e un poco di acqua. Lavorate fino ad ottenere un impasto della consistenza della pasta fresca. Coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo tutta la notte. La mattina seguente: Tagliate il formaggio a piccoli qubetti e sistemateli in un tegame antiaderente e fate fondere a fuoco bassissimo. Mescolate di tanto in tanto e quando il formaggio sarà fuso aggiungete la scorza di limone mescolando bene. Il formaggio rilascerà molto siero. Eliminate il siero dal tegame versandolo in una ciotola e conservatelo. Versate velocemente la massa di formaggio su un piano e con un mestolo allargatela fino a formare una "pizza" di spessore di circa 6-7 mm. Lasciate freddare un poco e successivamente ritagliate con il coppapasta tanti cerchi. Prelevate i ritagli di formaggio e rimetteteli nel tegame a fondere aggiungendo il siero che avete conservato precedentemente. Ripetete l'operazione. Nel frattempo stendete la pasta con la nonnapapera ripiegandola più volte in modo da lavorarla bene. Preparate delle sfoglie lunghe e larghe. Disponete sulla prima sfoglia il disco di formaggio, coprite con la seconda sfoglia facendo aderire bene la pasta al formaggio e alla pasta sottostante cercando di fare fuoriuscire l'aria. Una volta sigillato bene ritagliate con il coppapasta seghettato per seadas o con una rotella dentata. Congelatele separandole con della carta da forno. Per la cottura: Scaldate un dito di olio e sistemate la seadas. Con un cucchiaio con un movimento continuo irrorate di olio caldo la superficie della seadas fino a cottura. Servite con miele o con zucchero. Mangiatela molto calda.

6 commenti:

Barbara ha detto...

Splendide, come al solito un ottimo risultato, complimenti!

ROBERTO ha detto...

grazias...

ABBI FIDUCIA NEL SIGNORE ha detto...

favolose , mi fanno molto gola,sei bravissimo!!!

monica ha detto...

Ciao, le ho preparate seguendo la tua ricetta, son buonissime! Mille grazie per la ricetta e per il procedimento.
Puoi vederle, se ti fà piacere, quà:
http://paneamoreefantasiapasticciincucina.blogspot.com/2010/03/seadas.html

ROBERTO ha detto...

Ciao Monica grazie a te! Ho visto nel tuo blog ma rileggi la ricetta hai scritto delle cose sbagliate :.-) perchè dopo che fai le forme di formaggio le rimetti a fondere?? FOrse volevi dire che rimetti a fondere i ritagli...ma non si capisce! :-)

monica ha detto...

Si hai ragione, intendevo i ritagli, ho corretto,la fretta e la distrazione ... ciao e ancora grazie mille!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile.Infine è vietata la riproduzione dei contenuti di questo blog, senza l'autorizzazione dell'autore.
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget