venerdì 16 gennaio 2009

PANGOCCIOLI







Ingredienti primo impasto:
  • 120 g di lievito madre in forza (Due rinfresci già fatti)
  • 2 g di lievito di birra fresco
  • 240 g di farina manitoba 00
  • 2 tuorli d'uovo
  • 300 g di latte intero
  • 40 g di zucchero
  • 30 g di burro
  • 1/2 cucchiaino di malto
  • 1/4 stecca di vaniglia
Ingredienti secondo impasto:
  • Primo impasto
  • 460 g di farina manitoba 00
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di miele
  • 100 g di zucchero
  • 40 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 100 g di latte intero
  • 130 g di goccie di cioccolato
Procedimento:

Mettete il lievito madre e il lievito di birra nella ciotola dell'impastatrice con il latte e azionate a velocità 1 con foglia e lasciate andare epr alcuni minuti. Se non avete l'impastatrice impastate bene a mano fino ad ottenere una pastella liscia. Aggiungete la farina alla quale avrete unito il malto e incordate. Sostituite la foglia con il gancio. Aggiungete metà dello zucchero e incordate. Aggiungete poi le i tuorli e incordate. Aggiungete il burro e incordate. Terminate con lo zucchero rimanente e la vaniglia. Lasciare riposare nell'impastatrice alcuni minuti. Poi versate l'impasto su un piano leggermente unto di burro e sbattetelo un pò praticando le pieghe a tre (slap ad folding) . L'impasto ben eseguito avrà colore perlaceo e sarà molto elastico e all'inizio un pò appicicoso al tatto. Una volta che avrete manipolato l'impasto riponetelo nella ciotola ungete la superficie con burro fuso.
Copritelo e lasciatelo in lievitazione fino a triplicare di volum.
Secondo impasto:

Posizionate la ciotola nell'impastatrice e con il gancio fate incordare leggermente. Aggiungete la metà del latte e incordate. Aggiungete la farina e impastate bene per alcuni minuti. Se l'impasto dovesse essere molto duro aggiungete altro latte e incordate. In successione aggiungete 1/2 zucchero e incordate,1 uovo e incordate, il burro e incordate, l'altro uovo e incordate e finite con lo zucchero. Aggiungete il miele , il sale e fate assorbire.
Se preparate tutto a mano rispettate ogni passaggio. L'impasto a mano sarà molto appiccicoso ma non demordete. Lavoratelo a lungo dopo la conclusione su un piano leggermente unto di burro fino a che risulterà perlaceo ed elastico.
Se utilizzate impastatrice Prelevate l'impasto dalla ciotola e lavoratelo per quache minuto sul piano. Aggiungete le goccie di cioccolato e impastate velocemente per amalgamare. Sistemate nuovamente nella ciotola e fate riposare 2 ore.
Prelevate l'ipasto e sporzionatelo in pezzi da 48-50 gr. Formate i panetti portando le estremità dell'impasto verso il centro e premendo leggermente. Pirlate i panetti facendoli roteare sul piano. Dovrete ottenere un panetto ben teso. Sistemateli distanti una scatola di plastica per lievitazione o una scatola di cartone a bordi alti foderata con una tovaglia spolverata di farina.
Copriteli con una telo di cellophane per trattenere l'umidità. LAsciate in lievitazione fino all'indomani o comunque fino al raddoppio.

Accendere il forno statico a 175° C circa. Sistemate alcuni panetti distanziati nella teglia e spennellate con una soluzione di uovo sbattuto e latte. Infornare per 10 minuti circa.
I panetti devono rimanere morbidi con una crosta quasi inesistente e colore lieve.
Una volta freddi potete conservarli in sacchetti di plastica ben chiusi. Potete anche congelarli come ho fatto io nello stesso modo.

5 commenti:

Barbara ha detto...

Quando l'imitazione.. è più buona dell'originale!! Complimenti!!!

ROBERTO ha detto...

Grazie mille barbara...:-D

pinapranzo ha detto...

spero che il mio commento ti arrivi!mi sono iscritta al blog,ma non sono certa di esserci riuscita.Volevo complimentarti con te,sei proprio bravo,anch'io ho partecipato al concorso,ma fa niente che non abbiamo vinto....siamo bravi ugualmente.ciao

nini ha detto...

miam,miam..che belli!!

Ilovedesserts ha detto...

questi li provo... ne ho fatte molte versioni, ma ancora nessuna che mi soddisfi a pieno!!!!!!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile.Infine è vietata la riproduzione dei contenuti di questo blog, senza l'autorizzazione dell'autore.
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget