giovedì 19 maggio 2011

TIMBALLA - BUDINO SARDO - CREAM CARAMEL AL FORNO


Oggi vi presento una ricetta facile da fare in casa senza bisogno di preparati, colla di pesce ecc ecc. Una ricetta che mia madre preparava spesso quando ero più piccolo e che anche io ho fatto alcune volte ma non ho mai pubblicato. Se devo essere sincero non amo molto il Cream Caramel per la consistenza che ha (ma questo è una mia fissa..) e forse per questo non ho mai pubblicato la ricetta. Il sapore e il profumo sono molto differenti dal classico cream caramel fatto con colla di pesce e in preparato!! Provatelo!!
Ingredienti per 6 piccoli cream caramel o uno medio:
  • 5 uova intere
  • 90 gr di zucchero (1 cucchiaio abbondante ogni uovo)
  • 1 bacca di vaniglia o 2 bustine di vanillina
  • 500 ml di latte
Per il caramello :
  • 300 gr di zucchero
  • acqua
Procedimento:
Preparate il caramello. Versate lo zucchero e 2 cucchiai di acqua in una padella. Portate sul fuoco e fate sciogliere fino a che lo zucchero non assumerà color ambra. Toglietelo dal fuoco e versatene 1-2 cucchiai per ogni stampino. Prendete lo stampino in mano (con un guanto) e fatelo roteare velocemente in modo che il caramello ricopra con una strato sottile tutta la parte interna.
(fate lo stesso se usate un'unico stampo)
Lasciate freddare.
Rompete le uova in una ciotola, aggiungete lo zucchero e lavorate per qualche minuto senza incorporare aria.
Aprite il bacello di vaniglia raschiate i semi e versateli nel composto di uova e zucchero.
Versate il latte in un pentolino e aggiungete la bacca di vaniglia (privata dei semi) e fate intiepidire a fuoco basso.
Aggiungete il latte tiepido al composto di uova e mescolate.
Versate il composto negli stampini ( o nello stampo grande) fino a riempirli. Adagiate gli stampi dentro una teglia che avrete precedentemente riempito d'acqua .
N.B. il livello dell'acqua deve essere almeno 3/4 dello stampo.
Infornate a 180°C per 30 minuti circa (se usate lo stampo grande 50-60 minuti circa).
Prima di sfornarlo badate che il cream caramel sia sodo (muovete lo stampo , se la crema è ferma è pronto) e dorato in superficie.
Sfornatelo e lasciatelo freddare. Passate in frigo per qualche ora.
Per servirlo pulite il bordo stampo da eventuale crosticine di composto e immergete lo stampo per qualche secondo in acqua calda per facilitare l'operazione.
Asciugate lo stampo e ribaltate su un piatto da portata e servite.

4 commenti:

Eleonora ha detto...

mmmm... mi fa pensare ai "flan" di caramello e cocco che fanno in America centrale. Il principio è lo stesso, la cottura in forno a bagno maria, latte e uova, ecc... e se è la stessa cosa...la conisstenza la conosco bene, e l'adoro.
bravo, complimenti, grazie della ricetta!

ROBERTO ha detto...

Ciao sono contento ti abbia ricordato una cosa che ti piace :-) prego figurati e grazie a te!

mary g. ha detto...

...che ricordi...ce lo faceva spesso mia mamma...
Lo proverò!
Grazie

mary g. ha detto...

...che ricordi, mia mamma ce la faceva spesso!
Lo proverò!
Grazie!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile.Infine è vietata la riproduzione dei contenuti di questo blog, senza l'autorizzazione dell'autore.
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget