lunedì 11 aprile 2011

TORTA UMBRA PASQUALE AL FORMAGGIO CON L.M. - F.FAVORITO

Eccomi con un'altra preparazione Pasquale !! La pizza Pasquale è un pane (esiste anche in versione dolce) che si accompagna con i salumi. Ha un'intenso profumo di formaggio e una pasta molto morbida e soffice. La ricetta è di F.Favorito che io ho modificato per quando riguarda le dosi di lievito madre e di conseguenza le ore di lievitazione!
Ingredienti per 1 stampo (base 16 cm, bocca 22 cm , altezza 13- potete usare le caldaiette in alluminio con manico in ottone che si trovano a poco prezzo ):
  • 120 gr di lievito madre in forza (la ricetta originale prevede 250 gr)
  • 5 uova
  • 700 gr di farina manitoba
  • 10 gr di zucchero
  • 12 gr di sale
  • 1 cucchiaino di pepe
  • 50 gr di olio E.V. di oliva
  • 50 gr di strutto
  • 150 gr di pecorino
  • 150 gr di parmiggiano

Procedimento:

Sbattere le uova in una ciotola, aggiungere il sale, il pepe e i formaggi e infine l'olio e lasciare amalgamare i sapori per qualche minuto (io lasciato riposare 30 minuti).

Mettere nell’impastatrice il LM, unire l'impasto di uova e formaggio e la farina.

Impastare bene (io ho aggiunto 3 bicchierini di acqua) e alla fine unire lo strutto morbido. Impastare bene e a lungo.

L'impasto deve risultare morbido e ben elenastico.

Lasciar riposare l'impasto a 28° per 45 min.

Ribaltate l'impasto sul piano (unto di burro) date 2 pieghe a 3 e avvolgete a palla.

Sistemate nello stampo precedentemente unto di burro, ungete la superficie e lasciate lievitare fino a che non raggiungerà il bordo (circa 10 ore ) .

Accendere il forno a 190° e, e prima di raggiungere la temperatura buttate sulla base del forno 1/2 bicchiere d'acqua e chiudete subito.

Mettere la torta in forno senza aspettare che il forno raggiunga la temperatura selezionata.

Lasciar cuocere per circa 50 minuti circa (fate prova stecchino)

Prelevatela dal forno e lasciate raffreddare un poco, sformare e mettere la torta sopra la gratella avvolta da un canovaccio. Lasciar raffreddare completamente e mettere la torta nel cellophane.

Laasciate riposare la torta almeno 24 ore prima di consumarla (meglio se 2-3 gg)!

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Marta mi ha fatto assaggiare un pezzetto della tua torta umbra...buonissima! complimenti.
Ma dove trovi il lievito madre?

ROBERTO ha detto...

hahahah Grazie!
Il lievito madre è come un figlio...
Se vuoi te ne posso dare tramite marta ma bisogna metterci impegno per allevarlo ..se tu hai voglia, impegno, e precisione allora fai un fichio!
ciao

Viviana Aiello ha detto...

deve essere uno spettacolo, in Italia se ti interessa, ci sono degli spacciatori di lievito madre in ogni regione ;)

Valentina Ottolenghi ha detto...

Ciao Sono Valentina, ho provato a fare la torta di Pasqua con la ricetta di mia madre (che la fa con il lievito di birra) con la pasta madre. ho usato PM solida che avevo rinfrescato la sera precedente. ho impastato la sera successiva mettendo 150 gr di PM, 500 gr di farina, la tua stessa quantità di uova e formaggi e 50 gr in più di grassi. l'ho lasciata lievitare tutta la notte (circa 12 ore) in forno con la lucina accesa. è venuta buona, ma forse doveva lievitare un pò di più.
Puoi darmi qualche consiglio per la prossima volta?
La PM la devo rinfrescare più volte prima di utilizzarla?
Grazie mille.
Valentina

ROBERTO ha detto...

ciao Valentina la madre meglio che sia rinfrescata e abbia raddoppiato in 3 ore dopo il rinfresco e quindi sia pronta da utilizzare.
Se bene in forza e inserisci la quantità giusta di impasto nello stampo regolati in base al livello della cupola e quando raggiunge il bordo o lo supera di poco inforni!
é un impasto pesantino e se inserisci ancora più formaggio e grassi prova ad amentare la quantità del lievito madre di 20 g.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile.Infine è vietata la riproduzione dei contenuti di questo blog, senza l'autorizzazione dell'autore.
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget