venerdì 14 novembre 2008

RIELABORAZIONE DEI RICCIARELLI SENESI

Ecco una mia rielaborazione dei ricciarelli Senesi già proposti. Sono dei dolci tipici delle feste natalizie che io ho voluto rendere più natalizi e allo stasso tempo esotici utilizzando la castagne e i datteri due alimenti che compagliono nella tavole di tutti gli italiani proprio nel periodo di natale. Questa ricetta che vi propongo l'ho preparate per partecipare a quasto concorso
Se vi va votate la mia ricetta in questo forum http://www.giallozafferano.it/forums/register.php registratevi e poi votate la ricetta ricciarelli senesi natalizi by robertoballerino dalla lista qui :http://www.giallozafferano.it/forums/le-ricette-gara/2171-vota-la-ricetta-vincitrice.html
Farina di castagne a sinistra, miele al centro, farina di mandorle a destra. In alto la pasta di dattero e tutto intorno zucchero semolato.
Prima della cottura
Eccoli cotti...

  • 100 gr di mandorle ridotte in farina
  • 300 gr di castagne pelate
  • 2 cucchiai di farina
  • 2 albumi montati a neve
  • 250gr di zucchero semolato
  • 100 gr miele
  • 60 gr di datteri
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino e 1/2 di lievito
  • 40 ostie circa
  • 100 gr di zucchero a velo per spolvero
  • Qualche dattero per la decorazione
Procediemento:
Preparare la farina di castagne. Una volta private della pelle esterna immergetele alcuni secondi nell'acqua in ebollizione, scolatele e pelatele immediatamente, la pellicina andrà via subito. Vi consiglio di immergene solo due alla volta perche se rimangono troppo in acqua cuociono e invece se le scolate e si raffreddano non si peleranno più. Una volta pelate fatele asciugare per delle ora all'aria e successivamente passatele nel foro a 50 gradi con lo sportello aperto per togliere ancora un pò di umidità. Una volta pronte tagliatele a pezzi e tritatele finemente nel mixer aiutandovi con un pò di zucchero semolato. Una volta tritate tutte mettete da parte e lasciate un pò asciugare se troppo umida. Preparate la pasta di datteri tagliateli a metà, eliminate il seme e tritate sempre nel mixer fino ad ottenere una pasta liscia. Versate in una ciotola o impastatrice lo zucchero, la farina di mandorle, la farina di castagne, il miele, la pasta di dattero e la vanillina e impastate per alcuni minuti. Nel frattempo a parte montate gli albumi a neve ben ferma. Aggiungete il lievito al composto preparato precedentemente e successivamente gli albumi montati a neve. Dovrete ottenere una pasta non troppo morbida.
Lasciate riposare un'ora. Sistemate delle ostie in una teglia. Preparate le striscioline di dattere tagliandolo nel senso della lunghezza. Prelevate un pò di impasto e date un forma a rombo schiacciato con le mani facendo prma una pallina e poi sagomandola. Posizionate la strisciolina di dattero al centro del ricciarello nel senso della lunghezza come per dividerlo a metà e premete leggermente. Passate nello zucchero a velo e sistemate sull'ostia. Con un pennellino piccolo intinto nell'acqua eliminate lo zucchero dalla striciolina di dattero. Una volta preparati tutti i ricciarelli fate riposare 12 ore.
Cuocete in forno a 140 gr per circa 15 minuti. Prelevate dal forno e lasciate freddare bene. Conservate in barattoli di latta.

6 commenti:

Les Madeleines di Proust ha detto...

ciao,
comincio col dirti che sei bravissimo, che seguo costantemente il tuo blog e ti ritengo un vero artista, anche se poi devo "violentarmi" per non correre in cucina a cercare di replicare le tue creazioni...non posso mica diventare un quintale..!
Beh insomma, ho visto in giro questi cupcakes, veramente bellissimi e ne volevo preparare alcuni da regalare per Natale, quest'anno con sta crisi solo regali gastronomici.. Hai qualche idea?

Odeline ha detto...

Ciao, anche io vengo dalla sfida di natale..passavo a dare un'occhiata al tuo blog e beh...complimenti!
Per tutto...cunica e cucito!

In bocca al lupo per la gara :)

ROBERTO ha detto...

ciao a tutti grazie mille per i complimenti::::!!
per qunto riguarda i regali gastronomici...ottima idea!! Diciamo che quelli che hai visto sono utilizzabili tutti...e poi fra pochi gg o forse domani posterò la ricetta delle scorza d'arancia candite...ora stanno asciugando..Sono troppo belle secondo me da regalare a natale dentro un bel barattolo e magari immerse nel cioccolato..!!Ciao odeline grazie ciao ciao in bocca al lupo anche a te!

Anicestellato... ha detto...

Ho fatto un giro nel tuo blog è ti lascio i miei complimenti, sei un artista a 360°, complimenti!!

GiorgiaM ha detto...

Scopro oggi il tuo blog , è bellissimo complimenti !!! Verrò spesso a gironzolare anche se non posso mangiare dolci!!!

Carolina ha detto...

Che carina l'idea... Mi piace!
Nel mio blog ho dedicato tutto il mese di novembre alle ricette con le castagne. Se ti capita passa a dare un'occhiata...

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile.Infine è vietata la riproduzione dei contenuti di questo blog, senza l'autorizzazione dell'autore.
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget