venerdì 3 ottobre 2008

PESCHE DOLCI

Ingredienti:
  • 300 gr di farina 00
  • 200 gr di fanina manitoba
  • 1 tuorlo e un uovo
  • 70 gr di zucchero
  • 60 gr di burro
  • 30 gr di lievito di birra
  • 100 gr di latte
  • 75 gr di acqua
  • 10 gr di sale
  • essenza di limone e vanillina
Perl la crema:
  • 3 tuorli
  • 500 ml di latte
  • la scorza di un limone
  • 150 gr di zucchero
  • 60 gr di farina

Per la bagna:

  • 250 gr di acqua
  • 125 gr di zucchero
  • Alchermes

Procediemnto:

Lavorare nella planetaria tutti gli ingredienti assieme aggiungendo i liquidi a piccole dosi. Prima il latte perchè l'acqua potrebbe non servire tutta. Per ultimo unire il lievito miscelato ad acqua. Lavorare a velocità 1 aumentando dopo alcuni minuti a 3 per massimo 10 minuti. Prelevare l'impasto dall'impastatrice e lavorarlo un pò a mano. la pasta dovrà risultare elastica. Lasciate riposare la massa per 15 minuti circa. Prendere la massa e dividerla in pezzi io ho fatto delle pagnotte da 80 gr ciascuna ma penso vada bene anche 70 gr. Date la forma alle pagnotte e mettete a lievitare in una teglia ben distanziate fino al raddoppio.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera lavorando i tuorli con lo zucchero. A parte mettete a scaldare il latte con la scorza di limone. Aggiungete poi al composto di uova la farina e successivamente il latte caldo mescolando per evitare che si formino grumi. Cuocete a fuoco leto finchè non rapprende. Nel frattempo mettete a bollire con lo zucchero e lasciate bollire per alcuni minuti. Lasciate raffreddare. Cuocete in forno caldo a 180 ° per alcuni minuti le pesche controllando la colorazione. Sfornate e lasciate freddare.

Quando lo sciroppo è freddo versateci dentro dell'alchermes a piacimento.

Prendere le mezze pesche ad una ad una e tuffarle nella bagna in moco che bagnino la superficie. e mettete ad parte. Riempite un tasca da pasticcre con peccuccio liscio con la crema e siringate premendo alla base le mezze pesche riempendole leggermente di crema. Passate Succhessivamente le mezze pesche pronte nello zucchero semolato e poi unite ad due ad due con altra crema. Poggiate successivamente sul pirottino.

16 commenti:

LUCIANA ha detto...

Ciao Roberto, innanzitutto complimenti per il blog è veramente bello!
Sono proprio contenta di averti scoperto perchè finalmente trovo la ricetta di queste pesche che io adoro,(io sono di Sassari ma abito a Milano!)ma che qui non fanno!
Finalmente le potrò fare io :-))
Buon w.e. a presto!

ROBERTO ha detto...

Ciao luciana garzie mille per i complimenti...e si nemmeno qui a roma si trovano...sllora siamo vicicni di casa.
Oggio ho preparato 30 croissant...però li ho congelati prima di cuicere ma domenica credo metterò la ricetta con foto e preparazione !!!ciao

Anonimo ha detto...

wow sei un grande! fai abiti e borse bellissimi e cucini come un vero chef! complimenti ,ammiro molto Atonio Marras ,che ne pensi?e le pesche.. anche io le amo moltissimo. appena posso provero' la ricetta. un saluto da Parigi ..ah una sfida ,i macarons-dolci francesi ..provaci dai!!!

barbara ha detto...

Belle pesche e... complimenti per il blog!

ROBERTO ha detto...

Anonimo: Ciao e grazie mille per i complimenti: Antonio marras? hai visto nel mio blog c'è un link stilista preferito che riposrta al suo sito...Siamo concittadino ed è il mio mito!!!
Per i maccarons...si sto gia vedendo un po di ricette...a breve li proverò!!!
ciao
BArbara: Grazie mille per tutti i complimenti!!

Anonimo ha detto...

ciao mi chiamo Marilla ,anonimo,scusa ho dimenticato di firmarmi...

ieri ce' stata la nuit blanche qui a Parigi ,carinissima! un po fredda la notte pero'..

ho visto la sfilato p/e 2009 di Clohe',mio marchio preferito. quando posso mi compro qualche capo ..ce' una serie di abiti bianchi,due bellissimi: il monospalla e quello con spalline sottili tipo camicione. che stoffa e'? mussola? l'estate scorsa avevo un vestitino sempre Clohe' bianco ,dritto tipo 'sacchetto'con incrocio sulla schiena,cuciture in diagonali che formavano come dei giochi geometrici e orlo leggermente a palloncino ,corto al ginocchio. me lo guardavano tutti ,ero a Positano.splendido indossato con semplici sandali locali, di tutti i colori.

io compro spesso su net-a-porter.. dacci un'occhiata ,e' interessante

ciao ,buona domenica !!

Anonimo ha detto...

chloe' sorriii sono ancora addormentata!!guardero' il tuo blog ..marras e' grandioso,lo adoro!!!

Marilla

ROBERTO ha detto...

CIAO Marilla..che bello deve essere stato molto bello..!!
ho visto i capi di cui parli..sono belli però non ti so dire che stoffa sia perche essendo bianco in foto è difficile da capire. Comunque ho visto che nella collezione c'è molta seta lavata e anche qualche cosa in carta cioccolatino.
Comunque quelli bianchi non sono in nessuna delle due stoffe...
Potrebbe sembrere mussola da come cade l'abito ma è leggermente opaca..
Bisognerebbe vederlo!!
ciao ciao

Anonimo ha detto...

me ne fai uno ,il monospalla ,nero?me lo porti a Parigi .. tg 40.:)

sei stato a Paris ? dovresti ,so che perderesti la testa ,per la citta',il cibo ,la moda .. al museo delle arti decorative ,ce' ricostruito parte dell'appartamento di madame Lanvin. credo sia il budoir,tutto in blu,la tonalita' che lei stessa ha creato..e' stupendo.sara' che mia mamma porta Arpege di lanvin e Chanel 5 da una vita ,ci sono particolarmente affezzionata

belli i croissant,la sfoglia pero' io nn l'amo troppo ,la trovo troppo calorica . preferisco quelli fatti in pasta brioche o lievitata,nn so se hai presente

buon inizio settimana !!! ciao Marilla

ROBERTO ha detto...

ciao Paris,...no mai stato pirtroppo ..si so che mi piacerebbe..ma.
Si i croissant con la pasta brioche ..non li ho ancora fatti...ma li faro!!!
buona settimana anche a te!!!
ciao

silvia ha detto...

meravigliose.Finalmente la ricetta delle pesche algheresi che ho cercato per anni senza mai trovarla.Le ho fatte subito e sono venute una meraviglia, quasi meglio di quelle della pasticceria.
Ho dato un'occhiata alle uova di tasca,la ricetta adesso è a punto?
il procedimento non è troppo lungo??
Non hai anche la ricetta dei papassini?

ciao silvia

ROBERTO ha detto...

E SI...sono prorpio buone!! comunque sei algherese? le uous sono buonissime quello che avevo scritto era prima di postare la ricetta. Quella che vedi è ottima...no non è troppo lungo anzi...!é proprio quello che mi piace nei lievitati....ciao

Anonimo ha detto...

ciao roberto scusami se ti rispondo solo ora. Si sono algherere ma abito e lavoro in provincia di milano. Complimenti x il tuo blog è bellissimo e soprattutto ha delle ricette x noi algheresi Che fanno parte della nostra cultura. Saluti silvia

Anonimo ha detto...

ciao roberto scusami se ti rispondo solo ora. Si sono algherere ma abito e lavoro in provincia di milano. Complimenti x il tuo blog è bellissimo e soprattutto ha delle ricette x noi algheresi Che fanno parte della nostra cultura. Saluti silvia

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Pat ha detto...

belle e buone! grazie per la ricetta ;)

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile.Infine è vietata la riproduzione dei contenuti di questo blog, senza l'autorizzazione dell'autore.
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget