martedì 30 settembre 2008

PIZZOCCHERI ALLA VALTELLINESE

Ingredienti:
Per la pasta
  • 300 gr di farina integrale di grano saraceno
  • 200 gr di farina 00 di grano tenero
  • acqua
  • Sale

Per il condimento:

  • 250 gr di patate
  • 200 gr di verza, o coste
  • 200 gr di formaggio a dadini
  • 150 gr di burro
  • Alcune foglie di salvia

Procedimento:

Miscelare le due farine con il sale e l'acqua e impastare bene . L'impasto deve risultare duro. Standere la pasta in una sfoglia di 3 millimetri e tagliare delle strisce larghe 1 cm e lunghe 6-7 cm.

Preparare il condimento tagliando la verza a striscioline e le patate a qubetti. Bollire le verdure in una pentola con acqua salata per alcuni minuti versando per primo le verze e poi le patate. Una volta cotte versare i pizzoccheri e lasciare cuocere per 10 minuti circa. Nel frattempo sciogliere il burro e fateci soffriggere le foglie di salvia. Scolare la pasta e versarla in una ciotola alternando i pizzoccheri e il formaggio a cubetti. Finire con il burro fuso versandolo sopra.

Servire caldi.

Io ho comprato una farina che forse non erà il massimo perchè era macinata a pietra ma era troppo crossa e quindi mi ha dato qualche problema nel stenderla perchè si strappava un pò.

8 commenti:

ape*strana ha detto...

Troppo buoni i pizzoccheri. Io li ho mangiati a Teglio, in Valtellina dove c'è l'accademia del pizzocchero....una vera bontà. Proverò forse la tua ricetta in un freddissimo fine settimana romano.Ciao :)

ROBERTO ha detto...

Ciao ape strana..si troppo buoni.,.pensa che io li ho fatti ieri notte a cena anche se a Roma non c'è ancora tanto freddo...
Ma l'importante mengiarne pochi !!
ciao

Francesca ha detto...

ciao sono Fata Stufetta...dopo che ho visto la ricetta dal sito delle fate sono venuta a farti visita qui...wow quante cose belle e buone!!!posso linkarti nel mio blog???ciao ciao

ROBERTO ha detto...

ciao fata studetta!!certo che puoi...a proposito tu sei di oristano?? Hai mai fatto i mustaccioli?? io ho iniziato l'impasto 7 gg fa...

travolta ha detto...

ciao...sono travolta, anch'io nelle fate...:) ma sei bravissimo complimenti!!posso linkarti nel mio blog?

ROBERTO ha detto...

ciao fatina...grazie mille per i complimenti certo che mi puoi linkare nel tuo blog...figurati
ciao

Daniela @Senza_Panna ha detto...

ciao, il grano saraceno non ha quasi glutine. La prossima volta aggiungi farina 0 e usa l'acqua tiepida, vedrai che non si romperanno.

:-)

ROBERTO ha detto...

Ciao Daniela grazie del commento ma hai letto la ricetta?Su 300 gr di grano saraceno c'è 200 gr di farina di grano classica. Il problema era (come avevo scritto) la farina troppo grossa e granulosa utile per la polenta..! :-)

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile.Infine è vietata la riproduzione dei contenuti di questo blog, senza l'autorizzazione dell'autore.
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget