mercoledì 23 settembre 2009

SWEET MITCHAM

Questo dolce l'ho fatto con i miei nuovi e bellissimi stampi in silicone della silikomarkt. Con questi stampi la preparazione è stata semplicissima.
Vi serviranno degli stampi cilindrici e uno stampo a semisfera per l'inserto centrale.
Il nome che ho scelto deriva dalla prima coltivazione di menta risalente al 1750 in inghilterra e prorpio nella contea di Mitcham.
Ingredienti per 8 monoporzioni:
Ingredienti per la bavarese al cioccolato bianco:
  • 60 gr di cioccolato bianco
  • 150 gr di latte
  • 2 tuorli
  • 150 gr di panna montata
  • 3 gr di colla di pesce
  • 25 r di zucchero
  • 1/4 di stecca di vaniglia

Ingredienti per bavarese al cioccolato fondente:

  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 150 gr di latte
  • 2 tuorli
  • 25 gr di zucchero
  • 3 gr di colla di pesce
  • 150 gr di panna montata

Ingredienti per il cuore morbido alla menta:

  • 100 gr di latte
  • 80 gr di sciroppo alla menta
  • 1 cubetto di cioccolato bianco
  • 1 pizzico di colorante verde in polvere
  • 1,5 gr di colla di pesce

Ingredienti per la base del dolce:

  • 40 gr di nocciole tritate
  • 3 gallette di mais
  • 100 gr di cioccolato bianco

Ingredienti per le glassa alla menta:

  • 180 gr di cioccolato bianco
  • 225 gr di panna
  • 5 gr di colla di pesce
  • 3 cucchiai di sciroppo di menta
  • Colorante verde in polvere

Ingredienti per la glassa fondente:

  • 180 gr di cioccolato fondente
  • 225 gr di panna
  • 5 gr di colla di pesce

Procedimento:

Preparate per prima cosa preparate l'inserto centrale del dolce.

Munitevi di 8 stampini a semisfera o forma di uovo.

Preparate la bavarese al cioccolato bianco procendo come per una crema pasticcera. Scaldate il latte con la bacca di vaniglia tegliata a metà svuotata dei semi. Lavorate i tuorli con lo zucchero. Nel frattempo mettete a bagno in acqua fredda la gelatina.

Versate il latte caldo nel composto di uova e mescolate. Mettete sul fuoco moderato e cuocete fino a che non si addensa leggermente. Aggiungete la colla di pesce, il cioccolato a pezzetti e mescolate fino a completo scioglimento. Lasciate intiepidire. Nel frattempo avrete gia montato la panna. Quando la crema è oramai quasi fredda miscelatela delicatamente alla panna fredda.

Versate il composto negli stampini lascianto circa 4-5 mm di bordo vuoto e riponete in freezer fino a quasi completo congelamento. Mettete da parte la bavarese avanzata.

Nel frattempo preparate il cuore morbido alla menta:

Mettete a bagno in acqua fredda la gelatina, scaldate leggermete il latte con lo sciroppo di menta. Aggiungete il colorante e il cubetto di cioccolato bianco. Aggiungete la gelatina e miscelate. Fate raffreddare il composto fino a che non si addensa leggermente.

Prelavate gli stampini dal freezer e scavate al centro con un cucchiano un piccolo cono che toglierete. Versate dentro la salsa alla menta preparata e ponete di nuovo in freezer fino a che non congela un pò. Prelevate dal freezer e coprite la salsa verde con altra bavarese al cioccolato livellando bene. Riponete ancora in freezer.

Preparete nel frattempo la base .

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato bianco. Tritate da parte le gallette al mais e aggiungete le nocciole tritate. Miscelate il tutto con il cioccolato bianco dino a ottenere un un composto densissimo. Versate in una teglia con carta da forno e livellate creando uno strato di 3-4 mm di spessore. Riponete in frigo fino a che non sarà solidificato.

Preparate la bavarese al cioccolato fondente.

Procedente come per la bavarese al cioccolato bianco.

Una volta pronta. Inumidite. Inumidite leggermente gli stampi in silicone e cersate pochissima bavarese sul fondo creando uno strato di 4 mm .

Ponete in freezer a consolidare alcuni minuti

Nel frattempo iniziate a sformare le piccole bavaresi al cioccolato bianco dagli stampi. Prelevate lo stampo con la bavarese al cioccolato dal freezer versate altra bavarese al cioccolato fondente e sistemateci dentro ogni piccolo stampino una bavarese al cioccolato bianco con con la base rivolta in alto.

Aggiungete altra bavarese sopra e livellate bene.

Ritagliate la mattonella di cioccolato formando dei cerchi del diametro degli stampi cilindrici e sistemate un cerchio su ogni bavarese . Premete leggermente e volendo potete sistemare anche un piccolo peso sopra per tenere formo il disco di cioccolato.

Ponete per 12 ore in frigo.

La mattina seguente passate lo stampo in silicone in freezer e fate congelare le bavaresi.

Sformate le bavaresi dallo stampo e riponete ancora in freezer.

Nel frattempo preparate la glassa alla menta:

Fate scaldare la panna con lo sciroppo. Nel frattempo mettete a bagno la colla di pesce. Aggiungete alla panna il colorante verde fino ad ottenere il verde desiderato. Aggiungete la colla di pesce e poi il cioccolato. fate sciogliere bene e lasciate sfreddare un poco.

Sistemate le bavaresi su una griglia metallica con una ciotola sotto per raccogliere la glassa che scende. Colate la glassa velocemente su tutte le bavaresi fino a ricoprirle.

Se necessario ripetete l'operazione una seconda volta. Passate le bavaresi in freezer e scaldate la glassa avanzata e ripetete. Altrimenti preparate la glassa fondente.

Procedente nello stesso modo.

Versate poi la glassa in un contenitore con beccuccio tipo bibberon da pasticceria e versate gla glassa scura glassando solo una parte del dolce.

Per la decorazione io ho utilizzato la foglia d'oro quando la glassa scura non era ancora del tutto solidificata. Ho passato in frigo e nel frattempo ho preparato le altre decorazioni.

Io sono appassionato di cucito come a vrete visto e la decorazione questa volta lo evidenzia.

Ho preparato i bottoni ritagliando dei piccoli cerchi di base. Con cioccolato fondente ho creato sul pottone il filo incrociato e sul dolcetto un'impuntura lungo tutto il dolce.

Ho sistemato i dolci nei piattini monoporzione.

Per mettere il bottone ho versato con poco di cioccolato fondente fuso sul retro e l'ho appoggiato leggermente inclinato sul dolcetto.

Il fondo è stato fatto con zucchero alla menta. Ho utilizzato zucchero e sciroppo di menta e un pizzioco di colorante in polvere. Miscelando 1/2 cucchiano di sciroppo con 1 bicchiere piccolo di zucchero. Ho lavorato con cucchiaio fino a che lo zucchero ha assunto colorazione uniforme e poi ho passato per 5 minuti in forno caldo spento per asciugare.

Sistemate lo zucchero alla menta alla base del dolce ma solo poche ore prima di servirlo per evitare che in frigo inumidisca.

venerdì 18 settembre 2009

PEREIRA....

La mia nuova creazione....Sono molto contento di questa torta...sia della riuscita che degli abbinamenti. La glassa a specchio bianca è proprio bella. Morbida e croccante allo stesso tempo, giuste consistenze ...insomma provatela è buonissima!
Ingredienti per la base al cioccolato:
  • 75 gr di zucchero
  • 75 gr di burro
  • 75 gr di farina
  • 3 uova
  • 125 gr di cioccolato fondente
  • 1/2 cucchiaino di lievito

Ingredienti per il pralinato:

  • 150 gr di cioccolato bianco
  • 150 gr di cioccolato al latte
  • 150 gr di fiocchi di mais
  • 200 gr di pralina alle nocciole
  • 60 gr di zucchero

Ingredienti per la crema al cioccolato:

  • 500 gr di latte intero
  • 100 gr di cioccolato
  • 4 tuorli
  • 75 gr di farina 00
  • 100 gr di cioccolato fondente

Farcia alle pere:

  • 3 pere
  • 50 gr di zucchero di canna
  • 1 tazzina di vodka

Ingredienti per la bavarese alla pera:

  • 500 gr di pere pulite
  • 200 gr di panna montata
  • 10 gr di colla di pesce
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 tazzina di vodka

Ingredienti per la bavarese alla mandorla caramellata:

  • 250 gr di latte intero
  • 75 gr di tuorli
  • 45 gr di zucchero
  • 8 gr di colla di pesce
  • 100 gr di mandorle tostate con la buccia ( più 80 gr di zucchero)
  • 400 gr di panna montata

Glassa a specchio bianca:

  • 250 gr di cioccolato bianco
  • 300 gr di panna
  • 7 gr di gelatina

Procedimento :

Preparate la base dela dolce:

Lavorate le uova con lo zucchero. Sciogliete il cioccolato con il burro a bagnomaria. Miscelatelo alle uova e successivamente aggiungete la farina e il lievito. Versate il composto in una tortiera da 27 cm circa. Infornate a 170 per circa 20 minuti . Fate la prova stecchino.

Preparate la bavarese alle pere:

Pulite le pere, privatele del torsolo, tagliatele a pezzetti e spadellatele con lo zucchero. Aggiungete la vodka e lasciate cuocere fino a che non si ammorbidiscono. Frullate tutto e asciugate sul fuoco il purè di pere.

Fate ammollare le la colla di pesce in acqua fredda. Aggiungetela alla purea di pere e fatela sciogliere. Miscelate la purea alla panna montata senza smontare il composto.

Ritagliare la base del dolce con un diametro di 24 cm circa. Sistematelo all'interno di un anello da 24 cm foderato con un anello di acetato o pellicola trasparente. Versate sopra la base la bavarese alle pere e portatelo in freezeer.

Preparate il pralinato:

Fate sciogliere lo zucchero con un cucchaio di acqua fino a creare un caramello ambrato. Aggiungete i fiocchi e amalgamate tutto fino a che il caramello non ricopre tutti i fiocchi di mais.

Versate i fiocchi su carta da forno e allargatelo leggermente.

Una volta freddo frullatelo con il mixer fino a renderlo sottile ma non troppo. Procedete allo stesso modo per il pralinato alle nocciole.

Sciogliete a bagnomaria i cioccolati una volta sciolti aggiungete il trito di nocciole e fiocchi e amalgamate bene.

Versate il composto su carta da forno . Copritelo con un'altro foglio di carta da forno e stendetelo con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia da 5 mm di spessore.

Ritagliare da questo una volta freddo un cerchio di 24 cm.

Preparate le pere spadellate:

Pulite le pere privatele del torsolo e tagliatele in fettine sottili. Cuocete in padella con zucchero e aggiungete la vodka. Lasciate raffreddare.

Preparate la crema al cioccolato:

Procedete come per una crema pasticcera. Scaldate il latte con un pizzico di cannella.

A parte lavorate i tuorli con lo zucchero. Aggiungete la farina e miscelate. Versate il latte e lavorate un poco con la frusta per evitare la formazione di grumi. Portare sul fornello e far cucocere a fuoco basso fino a che la crema e densa. Togliete dal fuoco e versate dentro il cioccolato spezzettato. Miscelate fino a scioglimento.

Prelavate dal frezeer la torta:

Sistemate sopra la bavarese il cerchio di pralinato. Versate sopra la crema calda e liellate bene.

Lasciate freddare un poco e passate di nuovo in freezer.

Lasciate freddare in freezer per 2 ore almeno.

Preparate la bavarese alla mandorla caramellata:

Preparate il caramello con 80 gr di zucchero e 1 cucchiaio di acqua. Aggiungete le mandorle tostate e caramellate bene. Versate su un piatto e lasciate freddare.

Una volta fredde riducete in polvere con il mixer. Aggiungete 3 cucchiai di latte e continuate a frullare bene.

Fate scaldare il latte sul fuoco

Lavorate i tuorli con lo zucchero.

Mettete in acqua fredda la colla di pesce.

Versate il latte caldo nel composto di uovo e fate cuocere sul fornello fino a che addensa un pò.

Aggiungete la pasta di mandorle e la colla di pesce. Miscelate bene fino a scioglimento.

Lasciate freddare il composto. Aggiungete la panna montata al composto e miscelate bene.

Prelavate la torta dal freezer. Rimuovete il cerchio dalla torta. Sistemate intorno un cerchio più grande da 27 cm sempre foderato con acetato o pellicola. Sistemate sulla crema pasticcera le pesche spadellate e successivamente versate sopra la bavarese alle mandorle. Fate colare bene nei bordi colmando lo spazio. Livellate la superficie e ponete di uovo in freezer per 1 ora almeno.

Passate in frigo per 12 ore.

La mattina prelevate la torta dal frigo. Togliete l'anello di metallo e anche di acetato. Lisciate le piccole imperfezioni e ponete in freezer per 1 ora.

Preparate la glassa specchio:

Scaldare la panna in un pentolino. Nel frattempo mettete la colla di pesce a bagno in acqua fredda per 10 minuti.

Aggiungete il cioccolato bianco e la colla di pesce alla panna. Lasciate intiepidire in modo che sio addensi il composto.

Prelevate la torta dal freezer:

Sistemate su una griglia con sotto una ciotola. Versate la glassa sul dolce facendo in modo che il composto coli bene sui bordi.

Raccogliete la glassa caduta nella ciotola . Scaldatela leggermente il composto se necessario e ripetete l'operazione.

La decorazione del dolce è fatta con cioccolato plastico impastando cioccolato bianco e fondente.

Ho steso il cioccolato e ritagliato i rettandoli laterali. La parte di sopra è fatta con cacao in polvere, pralinato (avanzato), nocciole ricoperte di cioccolato decorate con la foglia d'oro.

mercoledì 16 settembre 2009

PROFITEROL con vassoio di cialda....

Ingredienti per i bignè:
  • 180 gr di acqua
  • 200 gr di burro
  • 200 gr di farina
  • 6 uova
Ingredienti per la cialda:
  • 100 gr di albume
  • 10o gr di zucchero a velo
  • 120 gr di farina
  • 100 gr di burro fuso

Ingredienti per la crema:
  • 1/2 litro di crema pasticcera
  • 200 gr di panna montata
  • 1 bicchierino di rum o altro liquore

Ingredienti per la ganache:

  • 200 gr di cioccolato fondente
  • 100 gr di cioccolato fondente 90% cacao
  • 500 gr di panna per dolci
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 foglio di colla di pesce.

Procedimento:

Preparate i bigne.

Versate in una casseruola il burro e l'acqua e portate ad ebollizione. Togliete dal fuoco e versate la farina setacciata tutta insieme. Mescolate energicamente e rimettete sul fuoco. Fate cuocere fino a che la pasta non si stacca dalle pareti del tegame. Io l'ho fatta cuocere di più e ho ottenuto un apasta piu asciutta, infatti alla fine ho formato i bigne con le mani.

Togliete dal fuoco e versate in un piatto grande. Allargate la pasta e lasciate intiepidire.

Versate di nuovo la pasta nella casseruola e invorporate la uova uno alla volta mescolando sempre bene. Non sempre servono tutte le uova, quindi regolatevi voi in base alla consistenza della pasta. Dovrete ottenere una pasta molto denza e collosa. Io come dicevo l'ho usata più asciutta ma sono venuti dei bignè gonfissimi e croccantissimi

Versate la crema ottenuta nella sacca da pasticcere e con una bocchetta tonda create tanti piccoli bucchietti di pasta su una teglia foderata con carta da forno o spennellata di burro fuso. Io ho fatto questo procedimento a mano formando delle piccole palline di pasta.

Preriscaldate il forno a 200-220 °C . Inserite i bigne nel forno e fateli cuocere senza mai aprire il forno ! Maiiii!! altrimenti i bigne si afflosceranno. Cuocete per 15 minuti a 220°C e poi potrete abassare a 190-180°C fino a che non saranno ben asciutti e dorati.

Tolgieteli dal forno e lasciateli raffreddare.

Preparate la cialda contenitore:

Lavorate con le fruste tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema densa.

Spennellate una teglia con burro fuso o foderate di carta da forno. Con una spatola create un cerchio o un rettandolo, o altra forma di pasta con uno spessore di circa 5 mm. Durante la cottura la forma si ingrandirà leggermente.

Cuocete a 200°C per 10 minuti circa. comunque fino a che i bordi sono ben colorati.

Togliete dal forno. Toglietela dalla teglia e sistematela sopra una ciotola rovesciata modellandola delicatamente con le mani. La cialda sfreddando si indurirà.

Preparate la crema:

Una volta preparata la crema pasticcera montate la panna con le fruste. Miscelate crema e panna dal basso verso l'alto per non smontare il composto. Aggiungete una tazzina di rum. Io ho aggiunto vov fatto in casa.

Riempite la sacca da pasticcere con la crema. Riempite tutti i bigne praticando un foro alla base.

Preparate la ganache:

Ammollate il foglio di colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti.

Portate ad ebollizione la panna con il miele.

Togliete dal fuoco aggiungete la colla di pesce e versate il cioccolato. Fate sciogliere mescolando delicatamente.

Lasciate rapprendere leggermente.

Spennellate la parte interna della cialda con cioccolato fondente sciolto a bagnomaria in modo tale da indurire il fondo e imermiabilizzarla.

Immergete ad uno ad uno i bigne farciti di crema nella ganache calda. Sistemateli nella cialda creando una piramide di bignè. Una volta finita la piramide vi avanzerà un pò di ganache. se questa è abbastanza densa allora versatela subito sulla piramide di bignè altrimenti fatela rapprendere ancora un poco e successivamente versatala.

Guarnite con ciuffi di crema avanzata.

Conservate in frigo il profiterol e prima di servirlo lasciatelo almeno 30 minuti fuori dal frigo.

martedì 15 settembre 2009

ARAGOSTA ALLA CATALANA

Ricetta tipica Algherese buonissima leggerissima.

Ingredienti:

  • 2 aragoste da 600-700 gr ciascuna
  • 5 pomodori insalataro
  • 1 cipolla
  • 1 mazzetto di rucola fresca
  • 2 limoni
  • olio
  • sale
  • pepe
  • aceto

Procedimento:

Portate ad ebollizione dell'acqua in un apentola capiente.

Aggiungete il sale e immergete le aragoste coprendole con un coperchio.

Lasciate cuocere circa 15 minuti. Togliete dal fuoco e lasciate freddare bene.

Nel frattempo tagliate la cipolla a giulienne e immergetela in acqua e aceto per almeno 1 ora. Tagliate i pomodori a fette sottili, salateli e sistemateli in un colapasta in modo che perdano tutta l'acqua.

Preparate il vinagrette:

Spremete i limoni e eraccogliete il succo in un aciotola. Aggiungete a questo il sale, il pepe nero, l'olio e l'aceto ed emulsionate il tutto.

Una volta che le aragoste sono fredde sistematele in un tagliere e con l'aiuto di un coltello a lama larga e lunga dagliatele longitudinalmente. Privatele del piccolo filamento intestinale, e tagliatele trasfersalmente in piccoli pezzi.

Sistemate in un piatto da portata grande i pomodori dopo averli scolati bene. Sistemate i pezzi di aragosta e salate leggermente. Irrorate con il vinagrette e conservatene qualche cucchiaio da usare prima di servire.

Lavate la rucola e sistematela sopra. Cospargete con la cipolla che avrete precedentemente sciaquato.

Sistemate in frigorifero e lasciate che si raffreddi. Prima di servire irroratela con il vinagrette lasciato da parte precedentemente.

domenica 13 settembre 2009

CINNAMON ROLLS

Ieri volevo preparare un dolce ....voi direte , STRANO....!! Questa ricetta presa da Adriano era tra le ricette che osservavo da tempo... Ho deciso di prepararla anche se sono ancora in sardegna e non ho la mia impastatrice ....! Ma con questa tecnica sono venute benissimo!!

Ingredienti:

  • 500gr farina forte
  • 200 gr latte
  • 100 gr uova intere
  • 80 gr zucchero
  • 80 gr burro
  • 4 gr lievito di birra
  • 8 gr sale
  • Scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 cucchiaio di miele

Ingredienti farcia:

  • 100 gr di crema pasticcera soda
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 100 gr di gocce di cioccolato o scaglie
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere

Ingredienti per la ghiaccia alla cannella:

  • 200 gr di zucchero
  • ½ cucchiaino di cannella
  • Latte q.b

Procedimento:

La sera prima sciogliete il lievito in 100 gr di latte tiepido, aggiungete un po’ di farina fino a creare una pastella che lascerete lievitare fino al raddoppio. Nel frattempo iniziate ad impastare uova e zucchero e metà della farina. Aggiungete la scorza di limone grattugiata e il miele.

Continuate ad impastare aggiungendo piano piano la pastella di lievito creata in precedenza .

Unite la farina rimasta e impastate aggiungendo il latte. Dopo aver impastato per alcuni minuti aggiungete il sale e impastate ancora per bene. In ultimo aggiungete il burro morbido e incorporatelo per bene all’impasto.

Versate l’impasto sulla spianatoia e impastatelo sbattendolo ripetutamente sul piano in modo che l’impasto diventi liscio e elastico.

Io ho usato questa tecnica!!!

Se impastate con impastatrice dovete far incordare bene l’impasto. Una volta lavorato l’impasto per almeno 20 minuti con la tecnica del video imburrate una ciotola e sistemate l’impasto al suo interno. Ungete la superficie e coprite con pellicola trasparente fino alla mattina seguente.

La mattina presto:

Rovesciate l’impasto sulla spianatoia e allargatelo leggermente per creare un rettangolo piegate l’impasto in tre (pieghe Adriano tipo 1), posizionate la chiusura sotto, mettete un una ciotola e lasciate lievitare ancora fino a raddoppio. Nel frattempo preparate la farcia miscelando burro morbido e la crema pasticcera. A parte miscelate zucchero e cannella in polvere.

Una volta che l’impasto è lievitato rovesciatelo su la spianatoia infarinata leggermente e stendetelo con il matterello in uno spessore di circa 6-7cm. Spalmate tutta la superficie eccetto un cm per la chiusura del rotolo con la crema creata in precedenza.

Spolverate con lo zucchero alla cannella e in ultimo con le gocce di cioccolato. Spennellate il cm di pasta libera dalla crema di albume e arrotolate il rettangolo dal lato lungo creando un lungo salame di pasta. Sistemate la chiusura sotto in modo tale che non si apra.

Tagliate in fette da 1,5 cm con un filo di nylon in modo netto e veloce. Sistemate in una teglia con carta da forno o imburrata e infarinata e lasciate lievitare fino al raddoppio.

Nel frattempo preparate la ghiaccia alla cannella versando in un frullatore lo zucchero, la cannella, e il latte facendo attenzione a creare una glassa densa. Preparatene una piccola parte di questa più fluida allungandola con latte.

Cuocete in forno a 180 °C per circa 20-25 minuti o comunque fino a doratura. Una volta dorate prelevate dal forno e glassate i cinnamon rolls con la glassa più fluida e infornate per altri 5 minuti.

Togliete dal forno, fate freddare un poco e poi glassate una seconda volta facendo cadere dei fili di ghiaccia su tutta la superficie dei dolci.

Una volta cotti potete congelare le briosce e scaldarle prima di mangiarle.

giovedì 10 settembre 2009

TORTA AL LIMONE? ANCHE.......

Questa ricetta l'ho rubacchiata a Pinella... e dopo aver pensato ad una variante l'ho subito preparata. La ricetta originale prevede solo la crema di limone al suo interno ma io ho voluto aggiungere delle pesche saltate in padella con zucchero di canna e grappa. Ingredineti: Per la frolla:
  • 450 gr di farina 00
  • 50 gr di fecola di patate
  • 250 gr di burro
  • 125 gr di zucchero a velo
  • 100 gr di uova
  • 2,5 gr di sale sciolto in 10 gr di succo di limone
  • 3 gr di lievito per dolci ( Io l'ho messo ma la seconda volta non lo metterò)
  • La scorza grattuggiata di un limone
Per la crema:
  • 150 gr di zucchero
  • 3 tuorli
  • 3 cucchiai di farina
  • il succo di due limoni
  • 300 gr di latte intero
  • la scorza grattuggiata di 2 limoni
  • 75 gr di burro a pezzetti
Per le pesche:
  • 3 pesche grosse
  • 50 gr di zucchero di canna
  • 2 tazzine di grappa
Per la pasta biscotto:
  • 2 uova più 1 tuorlo
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 120 gr di farina
  • 20 gr di fecola di patate
  • 16 gr di lievito

Procedimento:

La sera prima preparare la pasta frolla impastando gli ingredienti con il burro ammorbidito. Impastare velocemente e coprire con cellophane. Riporre in frigo per tutta la notte.

Preparate le pesche.

Sbucciatele tagliatele a spicchi di 5 cm di spessore. Mettere sul fuoco con lo zucchero di canna e cuocere alcuni minuti saltandole ogni tanto. Aggiungere la grappa e fare evaporare.

Preparare sempre la sera prima la crema: Lavorare leggermente le uova con lo zucchero. aggiungere la scorza di limone, il succo e successivamente la farina mescolando bene in modo da creare un composto denso. Intiepidire a parte il latte e successivamente unirlo al composto di uova. Portare sul fuoco e aggiungere il burro a pezzetti. Lasciate cuocere a fuoco lento mescolando fino a che non si addensa. Versate in una terrina e lasciate freddare e mettere in frigo.

La mattina presto: Stendere la frolla in una sfoglia di 5 mm. Se utilizzate il lievito per dolci stendetela ancora più sottile. Sistematela in una tortiera da 24 cm e rifilate il bordo ad un'altezza di 3,5 -4 cm. Posizionate in frigo coperta con cellophane. nel frattempo preparate la pasta biscotto. Lavorate a spuma le uova con lo zucchero fino a quando il composto scrive.

Sciogliere il burro in un pentolino e aggiungerci 3 cucchiai di composto alle uova mescolando bene. Versare un cucchiaio alla volta il burro nel composto di uova e continuare a montare con le fruste. Aggiungere successivamente la farina e la fecola e il lievito mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto.

Prelavare la tortiera con la frolla dal frigo. Versare la crema nel fondo livellandola bene. Sistemate le pesche in tutta la superficie. Versate la pasta biscotto in un sac a poche con beccuccio tondo medio. Creare dei cerchi concentrici sulla superficie della torta vicini tra loro. Rifilare ultireriomente laciando 2 cm massimo dal livello della pasta biscotto.

Infornate a 160 °C per 1 ora circa. Prova stecchino. Lasciatela freddare bene. Sistematela in un piatto e spolveratela con succhero a velo.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile.Infine è vietata la riproduzione dei contenuti di questo blog, senza l'autorizzazione dell'autore.
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget