mercoledì 31 dicembre 2008

REGALI DI NATALE

Questi sono i dolcetti preparati per i regali di Natale...tutti preparati a mano e confezionati a mano con tanto di etichette e ingredienti. Erano molto buoni tranne i panettoncini che non sono venuti proprio come il panettone originale e probabilmente oer colpa del tipo di faina come mi ha suggerito il mio amico Cuocod'artificio i suoi invece sono perfetti ma ci riproverò.

PANFORTE MARGHERITA

Igredienti:
  • 222 gr di cedro candito
  • 267 gr di scorza d'arancia candita
  • 267 gr di mandorle tostate con buccia
  • 225 gr di zucchero
  • 133 gr di farina
  • 62 gr di acqua
  • 1 cucchiaio di miele
  • cannella, coriandolo, noci moscate, peperoncino, pepe, chiodi di garofano..tutto in polvere
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • Ostie
Procedimento: Tagliare la frutta candita in piccoli cubetti. In una casseruola miscelare acqua, zucchero, miele e frutta candita. Mettere sul fuoco e portare ad ebollizione. Fate evaporare un po' di acqua. In una ciotola a parte mettete le mandorle e i semini contenuti all'interno del bacello di vaniglia. Aggiungere lo sciroppo di zucchero e frutta candita e mescolate bene. Successivamente aggiungete la farina alla quale avrete aggiunto tutte le spezie in polvere. Impastate ancora e poggiate l'impasto si un piano leggermente infarinato. Ora potete fare un unico panforte oppure fare tanti piccoli panfortini come ho fatto io. Se optate per un unico panforte sistemate le ostie in una teglia da forno e poggiateci sopra un nello per torte che avrete fodereto nel perimetro con una striscia fatta su misura e alta circa 2 cm di carta da forno. Prendete l'ipasto e adagiatelo sulle ostie e con le mani infarinate livellatelo bene. Il panforte dovrà avere lo spessore di 2 cm circa. A questo punto potrete anche togliere l'anello di metallo. Spolverate di farina tutta la superficie e cuocete in forno per 20 minuti circa a 180 °C. Il dolce non dovrà colorire ma più che altro asciugare. Sfornare e lasciare raffreddare bene almeno alcune ore. Se avete optato per i piccoli panfortini allora formerete allo stesso modo e cuocerete in forno per 15 minuti circa. Una volta che il panforte e ben freddo spolverate abbondantemente la superficie con zucchero a velo e non consumatelo subito ma aspettate alcuni giorni. Io li ho incartati come potete vedere nell'ultima foto prima con pellicola trasparente, un secondo incarto con la carta stagnola ed in ultimo con la carta da pacchi. Questi li ho preparati per natale come regali.

domenica 21 dicembre 2008

PABASSINOS ANTIGOS

In Sardegna sono un dolce molto popolare..in ogni parte della Sardegna vengono preparati in modo diverso. Questa ricetta è della mia famiglia è influenzata dalle essenze che si usano molto ad Alghero come l'anice stallato e l'essenza d'anice. Questa è una ricetta molto antica di mia nonna tramandata in generazioni. Io ve la propongo sperando che possiate provarli. L'impasto non è semplice nel senso che è un pò lungo ! E' un impasto che all'inizio è duro come quello del pane e per questo faticoso. Ingredienti:
  • 700 gr di semola
  • 300 gr semolato
  • 250 gr di mandorle
  • 250 gr di noci
  • 250 g di uvetta
  • 100 g di pinoli
  • 15 g di anice stellato in polvere
  • 25 g di ammoniaca
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito
  • La scorza grattuggiata di due arancie
  • 250 g di strutto
  • 4 cucchiai di olio
  • 250 g di zucchero
  • 1/2 litro di latte
  • Essenza d'anice o anitolo q.b.
Per la glassa:
  • 400 g di zucchero
  • 250 g di acqua
  • 2  albumi M
Procediemento: Pelare le mandorle e tostarle insieme alle noci .Tagliarle grossolanamente con un coltello e metter insieme ai pinoli e mettete da parte. Sciogliere l'ammoniaca nel latte freddo. Lavorare la farina con il latte a lungo a mano fino a rendere l'impasto morbido. Aggiungere piano piano e sempre impastando con le mani tutto lo strutto e l'olio.Aggiungere successivamente lo zucchero fino ad incorporarlo tutto. sucessivamente impastare aggiungendo la scorza d'arancia, il lievito, l'anice stellato, e l'essenza d'anice. In ultimo aggiungere le noci, le mandorle, i pinoli e l'uvetta e impastare bene. Lasciare riposare l'impasto alcuni minuti. Prelevare delle parti di impasto e formare dei salami di diametro di 4 cm circa. Schiacciarli leggermente e tagliate delle strisce larghe circa 3 cm. Sistemare nella teglia e cuocere a 180 per circa 15 minuti conrollando la cottura. Preparare la glassa facendo cuocere lo zucchero e l'acqua insieme fini ad ottenere uno sciroppo. Nel frattempo montate a neve ben ferma gli albumi. Lo sciroppo sarà pronto qundo facendo cadere una goccia di sciroppo in un bicchiere con acqua fredda formera dei finini sul fondo che chiacciati con le dita formeranno una pallina morbida. Versare a filo lo sciroppo sugli albumi sempre montando con le fruste fini ad ottenere una glassa densa e bianchissima. Tenete la ciotola dentro altra ciotola con acqua calda in modo evitare che la glassa si asciughi.
Statolate i pabassini con uno starto sottile di glassa e ricoprite con diavoletti colorati. Fate asciugare la glassa per alcune ore.

sabato 13 dicembre 2008

PANE TIPO LARIANO

Ingredienti:
  • 300 gr di farina intagrale
  • 200 gr di farina 0
  • 100 gr di semola
  • 150 gr di lievito madre
  • 400 ml di acqua
  • 7 gr di lievito di birra
  • 15 gr di sale

Procedimento:

Lavorare la farina con l'acqua aggingendola a poco a poco. Se non necessaria fermarsi prima di aggiungere tutt i 400 ml. Lavorare alcuni minuti e far riposare l'impasto 1 ora.

Passato il tepo aggiungere il lievito madre e impastare bene per aulcuni minuti. Aggiungere il lievito di birra sciolto in pochissima acqua e impastare ancora bene. In ultimo aggingere il sale. Lasciare lievitare i ora. Piegare l'impasto in quattro e lasciare lievitare ancora 1 ora e rifare le pieghe, lasciare lievitare ancora e ripetere l'operazione un'ultima volta. Dare la forma al panetto e lasciate lievitare ancora 45 minuti circa. Nel frattempo accendere il fuoco a 250°C . Infornate a 250 °C per 20 minuti e poi continuare la cottura a 220 per altri 25 minuti circa.

giovedì 11 dicembre 2008

GATEAU FARCITO

Ingredienti:
  • 1200 gr di patate
  • 300 gr di friarielli sbollentati e strizzati
  • 400 gr di carne macinata
  • 100 gr di formaggio morbido
  • 250 ml di latte
  • 25 gr di burro
  • 25 gr di farina 00
  • 5 cucchiai di formaggio grattuggiato
  • sale
  • pepe
  • noce moscata

Procedimento:

Lavare e fare bollire le patate. Pelarle schiacciarle e metterle da parte. Preparare la besciamella. Mettete sul fuoco il latte fino a quando sarà ben caldo. Sciogliere il burro e aggiungere la farina setaccita mescolando bene con una frusta per evitare la formazione di grumi. Aggiungere lentamente e sepre mescolando il latte caldo, il sale, il pepe e la noce moscata. Portare sul fuoco e cuocere fino a che non sarà addensata. Aggiungere la besciamella alle patate schiacciate e mescolare bene. In ultimo aggiungere 3 cucchiai di formaggio grattuggiato.

Cuocere la carne macinata che avrete precedentemente condito con sale, e pepe in un tegamino fino a cottura ultimata.

Tritare con il coltello i friarielli.

Imburrare e spolverare di pan grattato una pirofila preferibilmente di ceramica. Comporre il gateau versando uno strato di composto di patate al cuale sopra aggiungerete la carne macinata, il formaggio morbido a pezzetti e i friarielli. Coprite con un ultimo strato di patate e spolverate di formaggio grattugiato e pangrattato.

Cuocere in forno a 19-200°C per 30 minuti circa

mercoledì 10 dicembre 2008

CRUMBLE MELE E CIOCCOLATO

Ingredienti:
  • 5 mele
  • 50 gr di uvetta sultanina
  • 50 gr di cioccolato fondente
  • 20 gr di arancia candita
  • 30 gr di zucchero
  • 70 gr di mandorle con buccia tostate
  • 150 gr di biscotti al cacao
  • 50 gr di fette biscottate
  • 50 gr di burro
  • 20 gr di zucchero di canna

Procediemento:

Sbucciare e tagliare le mele a fettine irrorarle con succo di limone e mettere da parte. Mettere l'uvetta a mollo in acqua calda con un pò di liquore e lasciare riprendere per 10 minuti. Nel frattempo tritare le mandorle, le fette biscottate, i biscotti e versarli in una ciotola . Aggiungete 20 gr di zucchero di canna, 50 gr di burro ammorbidito e lavorare con le mani rendendo il composto granuloso. Crumble significa briciola....

A parte miscelare le mele con le uvette strizzate, lo zucchero, l'arancia candita tagliata a cubetti e il cioccolato tritato, e la cannella in polvere. Miscelate e aggiungete ancora del succo di limone.

Versate il composto di mele in una pirofila. Aggiungete delle noci di burro e successivamente coprite con il composto di biscotti livellando senza premere.

Cuocere in forno a 180° C per 40 minuti circa. Servire tiepido magari accompagnando con del gelato, crema o un the caldo.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile.Infine è vietata la riproduzione dei contenuti di questo blog, senza l'autorizzazione dell'autore.
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget