martedì 28 ottobre 2008

PAN DEI MORTI - Del Milanese..

E' arrivato il tempo della festività dei santi e dei morti....e quale dolce è migliore se non questo???....
Ingredienti:
  • 30 gr di farina 00
  • 30 gr di fecola di patate
  • 125 gr di biscotti
  • 80 gr di zucchero
  • 3 cucchiai di cacao amaro
  • 40 gr di mandorle
  • 1 uovo
  • 70 gr di uvetta
  • Cannella in polvere
  • Chiodi di garofano in polvere
  • 1 cucchiaino abbondante di lievito
  • 1 bicchiere di vino

Procedimento:

Frullare nel mixer le mandorle, i biscotti fino a ridurli in polvere. Nel frattempo mettere a mollo per alcuni minuti l'uvetta sultanina nel vino. Strizzarla e frullarla bene fino a renderla cremosa. Unire alla miscela di mandorle e biscotti la farina, la fecola, lo zucchero, le spezie , il cacao, la crema di uvetta e le uova e impastare bene. Aggiungere il lievito e impastare ancora formando un impasto morbido ma non troppo appiccicoso.

Prelevare dei pezzi di impasto e formare delle palline passatele nello zucchero a velo e poi plasmatele in una forma leggermente allungata e appuntita. Bagnare la superficie con un pò di albume sbattuto e passare nuovamente nello zucchero a velo.

Cuocere in forno a 160 per 20 minuti circa.

Sfornare e lasciare freddare.

Servite con vin santo......

domenica 26 ottobre 2008

RICCIARELLI SENESI

Ingredienti:
  • 400 gr di mandorle ridotte in farina
  • 2 cucchiai di farina
  • 2 albumi montati a neve
  • 300 gr di zucchero semolato
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 40 gr di buccia d'arancia candita
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino e 1/2 di lievito
  • 40 ostie circa

Procediemento:

Sbucciare una arancia prelevando una buccia sottile. Farla bollire 2 minuti in acqua e ripetere l'operazione per due volte. Versare in un pentolino 5 cucciai di zucchero e un po di acqua. Fare sciogliere bene fino a formare uno sciroppo, tuffarci la scorza d'arancia e farla cuocere fino a che non assorbe tutto lo sciroppo. Prelevare e lasciare asciugare. Una volta fredda tritare con il mixer aiutandosi con 1 cucchiaio di zucchero dino ad ottenere una pasta liscia. A parte miscelare la farina di madorle con la farina, la vanillina, e lo zucchero a velo. Sciogliere 150 gr di zucchero semolato con pochissima acqua sul fornello e miscelare alla farina aggiungendo il resto dello semolato. A parte montare due albumi a neve e miscelare al composto formanod una pasta non troppo morbida. Lasciare riposare la pasta 12 ore.

Superate le 12 ore aggiungere il lievito all'impasto prelevare dei pezzetti di impasto e dargli la forma di rombo. Passate i rombi nello zucchero a velo e adagiate su delle ostie. Cuocere in forno a 150° C per 10-15 minuti.

I dolci devono rimanere bianchi. Lasciateli freddare e coservate in un barattolo di latta.

domenica 19 ottobre 2008

RISO VENERE ALLE VERDURE E ANANAS

Ingredienti:

  • 1 cipolla
  • 1 peperone
  • 1 melanzana
  • 1 carota
  • 1 zucchina
  • 2 coste di sedano
  • 3 fette di ananas
  • 300 gr di riso venere

Procediemento:

Lavare tutte le verdure e tagliarle a cubetti. Soffriggetele in un tegame con olio e un pò di peperoncino e sale. Nel frattempo portare ad ebollizione un apentola con acqua. Salare e versare il riso venere. Lasciare cuocere per 35-40 minuti. Scolare e mettere da parte.

Una volta che le verdure sarenno leggermente cotte, devono rimanere croccanti, aggiungere l'ananas tagliato a pezzi e il riso cotto. Saltare in padella per alcuni minuti e servire caldo.

sabato 18 ottobre 2008

PANCAKE - con il miele...





Ingredienti:
  • 250 g farina
  • 2 cucchiaini rasi di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 yogurt
  • Latte q.b.
  • 2 uova
  • 50 g di burro fuso
  • Cannella
Procediemento:
Lavorare le uova con lo zucchero. Aggiungere la cannella, il burro fuso e lo yogurt. Aggiungere la farina e lavorare con le fruste incorporandola pian piano aiutandosi con del latte. Aggiungere il sale e lasciare riposare 10 minuti il composto. Il composto deve essere denso ma non troppo. Passato il tempo di riposo aggiungere il lievito setacciato e mescolare bene.
Scaldare sul fuoco una padellina piccola mettendoci dentro del burro. Una volta sciolto il burro versarlo in un bicchiere e conservarlo. Servirà per ungere la padella.
Versare 2 o 3 mestolini di composto nella padella calda e con un movimento rotatorio distrubuire bene sul fondo della padella. Cuocere fino a che si vedranno delle bollicine sulla superficie del pan kake. A questo punto ribaltare con una paletta e cuocere anche dall'altra parte.
Sistemare in un piatto e sbalmare la superficie con una noce di burro. Ungere nuovamente la padella con il burro tenuto da parte e ripetere l'operazione.
Impilare i pan kake uno sull'altro alternado con burro e un pò di miele e sistemare in forno preriscaldato a 100 ° C.
Una volta terminato il composto versare sui pan kake del miele caldo. Decorare a piacimento con noci, nocciole, mandorle o altro e servire.
P.S. Posso dire che non sono male ma che conosco dolci da colazione molto meglio.. Leggendo qua e là mi ero convinto che fossero deliziosi e invece non sono rimasto così affacinato. Lo sciroppo d'acero non l'ho mai assaggiato e penso ne farò a meno....con un buon miele sono molto meglio.

giovedì 16 ottobre 2008

TRECCIA A SEI CAPI DI FARRO E LIEVITO MADRE

Ingredienti:
  • 500 gr di farina integrale di farro
  • 350 gr di farina manitoba
  • 150 gr di semola rimacinata
  • 300 gr di lievito madre
  • 1 cucchiaino di malto
  • Acqua
  • Sale

Procedimento:

Sciogliere il lievito madre in un pò di acqua tiepida. Aggiungere le farine miscelate e il malto sempre impastando. Impastare con impastatrice o a mano fino ad ottenere un impasto elastico e consistente . In ultimo aggiungere il sale e finire di impastare.

Dare la forma a pagnotta e sistemare in una ciotola coperta a lievitare per 3 ore.

Prelevare l'impasto e dividerlo in 6 pezzi da circa 320 gr. Impastare nuovamente i pezzi e dare la forma di filoncini tutti della stessa lunghezza e spessore.

Formate la treccia. Per fare questo vi scrivo un link di un filmato per vedere come fare.

http://it.youtube.com/watch?v=peBLtCEOlA0

Una volta formata la treccia sistemare in una leccarda coperta con la carta da forno. Dare la forma a ciambella o lasciare lunga. Lasciare lievitare coperta con pelliccola per almeno 2 ore.

Spennellare d'acqua e cospargere di pepe nero o semi di sesamo.

Cuocere in forno a 250 con vapore per i primi 20 minuti e poi a 220 per almeno altri 20 minuti.

lunedì 13 ottobre 2008

CAMILLE





Ingredienti:
  • 150 gr di farina
  • 150 gr di fecola
  • 100 gr di burro fuso
  • 150 gr di yogurt
  • 100 gr di mandorle tostate e ridotte a farina
  • 2 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 250 gr di carote passate al mixer
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • La scorza di un'arancia grattuggiata
  • 1 bustina di lievito
Procedimento:
Lavorare lo zucchero con le uova, aggiungere il burro fuso, la scorza gratttuggiata dell'arancia, le carote e la farina di mandorle. Aggiungere poco a poco la farina e la fecola allungando il composto con lo yogurt e del latte se necessario. In ultimo unire il bicarbonato e il lievito.
Sistemare il composto nei pirottini di carta e dentro uno stampo per muffin e cuocere a 180 per circa 15 minuti.

sabato 11 ottobre 2008

CANNOLI SICILIANI

Per l'impasto:
  • 400 g farina
  • 40 g strutto
  • 40 g zucchero
  • Marsala secco quanto basta
  • 1 cucchiaio di cacao amaro

Per la farcia:

  • 1 kg di ricotta
  • 600 g di zucchero
  • 100 gr di scagliette di cioccolato
  • 30 g di aroma ai fiori d'arancio
  • 30 gr di pistacchi
  • 70 gr canditi tagliati a dadini
  • Alcuni pezzi di scorza d'arancia candita
  • ciliegine candite
  • Cioccolato fondente per glassare i gli involucri
  • zucchero a velo da spolverare sui cannoli
Procediemento:
Preparare la pasta miscelando la farina con lo zucchero, il cacao e lo strutto. Versare il marsala secco e impastare fino ad ottenere un impasto abbastanza sodo. LAsciare riposare 30 minuti in frigo. Standere la pasta con la nonnapapere fino al numero 4. Ricavare dei cerchi e foderare le canne chiudendo bene una sfoglia sull'altra. Friggere in olio caldo e scolare su carta assorbente. Una volta freddi spalmare la superdicie interna dei cannoli con cioccolato fondente fuso e lasciare nuovamente riposare. Spolverare di zucchero a velo tutta la superficie.
Preparare la farcia setacciando la ricotta con un passino. Miscelare alla ricotta lo zucchero e l'aroma di fiori d'arancio e lavorare bene fino a che il composto non diventa liscio. Aggiungete al composto i canditi e le goccie di cioccolato e alcuni pistacchi tritati e lasciate riposare alcuni minuti in frigo.
Riempite una sacca da pasticcere con la crema di ricotta e riempite le scorze. Livellate bene le bocche dei canditi in modo da renderle piatte. Decorare con metà ciliegia candita e una strisciolina di scorza d'arancia candita., o a piacere pistacchi e cioccolato. Spolverate per la seconda volta il cannolo di zucchero a velo e servite.

domenica 5 ottobre 2008

PROVIAMO I CROISSANT INTEGRALI...

sfoglia con dentro il burro
una volta stesa pieghiamo i due lembi verso il centro
e poi pieghiamo ancora in due a libro, ruotiamo di 1/4 e stendiamo. Pieghiamo in tre e mettiamo i n fricgo a riposare. Togliamo dal frigo.preleviamo dal frigo e mettiamo sul piano con i due lati aperti in verticale. Stendiamo ricavando un lungo rettangolo ,pieghiamo nuovamente e mettiamo i frigo. Ripetiamo tre volte riposo sempre in frigo.
Ecco il primo tentativo poco riuscito dei croissant...Sono un po deluso del risultato ma vi posto comunque le foto così magari mi dite che ne pensate.
Sono croissant intagrali con il miele. Il sapore è buono ma non sono risultati leggieri e molto sfogliati come quelli del bar..
Vi ho postato anche le foto dell'impato con le varie pieghe.
la prima è lìimpasto, la seconda è la sfoglia stesa, la terza con il burro dentro e piegata in due, la quarta con le due pieghe verso il centro, la quinta chiusa a libro, la sesta è stesa, e pi la sequenza di foto con i tagli e infine i croissant.

Ingredienti:

  • 3oo g di farina manitoba e 200g di farina tipo integrali
  • 60 g di miele
  • 10 g di latte in polvere
  • 12 g di sale
  • 25 gr di lievito di birra
  • 100 g di burro
  • 250 g di burro pour tourer

Prpcedimento:Impastare nell'impastatrice o a mano miscelando i due tipi di farine il lievito, il latte in polvere, i 100 gr di burro e il miele e impastare per alcuni minuti. Aggiungere in ultimo il sale. Dare all'impasto una forma squadrata coprire con la pellicola trasparente e mettere in frigo per circa due ore. Prelevare dal frigo e stendere la pasta in una sfoglia di 5 mm rettangolare come nella foto sopra. Standere 250 gr di burro mettendolo tra due fogli di carta da forno fino a raggiungere lo spessore di circa 1 cm. Posizionare il burro cosi steso nella sfoglia di pasta e piegare la pasta in due chiudendo bene i bordi e inglobando il burro all'interno come nella 3° foto. Posizionare la pasta con la chiusura a dx e stendere verso l'alto e verso il basso fino ad ottenere un rettangolo lungo. Piegare la sfoglia ottenuta portando le due stremità verso il centro e successivamente chiudere a libro come nella foto n. 4°. Mettere nel frigo e lasciare riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo prelevate dal frigo e posizionate la sfoglia piegata sempre con la chiusura verso dx. Stendere per la seconda volta in alto e in basso fino ad ottenere sempre una sfoglia molto lunga. Piegare in tre portando un'estramità verso il centro e coprendo con l'altra estremità. Coprire con pellicola e mettere in frigo sempre per 30 minuti. prelevare e sistemare sempre con la chiusura verso dx e stendere nello stesso modo. Piegare e metter in frigo ancora riprendere e ripetere un'altra volta.

Prelevare dal frigo e stendere per ottenere un rettangolo di sfoglia lunga e spessa 4 mm circa, come nella foto 5. Dividere il lungo rettangolo in due per la lunghezza come nella foto 5. Ritagliare i triangoli come nella foto 6 . Arrotolare i trinagoli partendo dalla base e stirando leggermente la pasta. Arrotolare stretto e concludere con la punta sotto il croissant e chiudendo i due cornetti laterali insieme come nella foto 7,8.

Lasciare lievitare per un'ora o due e successivamente spannellare con miele. Cuocere in forno a 200 gr per 20 minuti. Prelevare e spennellare immediatmente e delicatamente con del miele.

Se li volete congelare lasciateli lievitare per 1 ora e poi mettere in freezer. Scongelare 24 ore prima i croissant mettendoli nel frigo. Prelevare dal frigo fare lievitare per 1 ora e cuocere come sopra.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile.Infine è vietata la riproduzione dei contenuti di questo blog, senza l'autorizzazione dell'autore.
Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget